FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Accueil > Primo Piano > Donna & Immagine > Silvio vede la Madonna

Silvio vede la Madonna

E’ passata quasi inosservata l’ennesina gaffe del cavaliere, ancora una volta sulle donne. Ad una conferenza stampa con l’amico Sarkozy, ha glissato a microfoni spenti una frase sibillina che il presidente francese ha preferito non ripetere. Persino Sarkò che ride sempre alle battute di Silvio ? I giornalisti si sono insospettiti e hanno chiesto ai traduttori per sordomuti una lettura del labiale. “Io ti ho dato la tua donna” è stato il responso, subito smentito dal premier che ha corretto : “Ma no, ho detto : io ti ho dato la Sorbona” (perché era sua ?). A un’analisi attenta altre ipotesi si sono fatte strada, tutte altrettanto plausibili : “Visto che gonna ?”, “Sembra mia nonna !” (si riferiva sicuramente a una giornalista troppo insolente). La seconda ondata di ipotesi è scaturita dalla confusione sulle doppie dovuta forse alla lettura del labiale liftato (donna/Sorbona). Ecco che allora diventavano attendibili anche “la voce mi abbandona” (che seguiva una domanda sui processi in corso), “la luce non perdona” (probabilmente riferito al faretto sul cuoio capelluto più caro d’Italia), “Ammazza che bona !”, “Senti che mona”… La più probabile comunque sembra che sia “Ho visto la Madonna”. Una cosa è certa : lungi da lui l’idea di fare una battutaccia sulla prima dama di Francia.

mercredi 18 mars 2009, par Patrizia Molteni